Tarantula Rubra - home

 

Tarantula Rubra chi è? Tarantula Rubra chi è?

Musica Musica e interviste

Transe Transe

Tarantismo e NeoTarantismo Tarantismo e NeoTarantismo

Segui Tarantula Rubra nelle sue tappe Segui Tarantula Rubra

Rassegna Stampa Rassegna Stampa

Galleria Fotografica Galleria Fotografica

Galleria Fotografica Varie e Ospiti

Link e Libri consigliati da Tarantula Rubra In Rete

Tarantula Rubra, chi è?

Tarantula Rubra è lo pseudonimo con cui Anna Nacci conduce dal 1999 una trasmissione radiofonica per Radio Onda Rossa di Roma. Durante la trasmissione sono intervenuti svariati illustri ospiti, e si continuano a trattare diversi temi socio-antropologici tratti dai testi che vi consigliamo.

La trasmissione radiofonica nasce dall'idea di diffondere la musica popolare meridionale per poi spaziare in quella etnica mediterranea fino a sponde molto più lontane perché… la taranta è un mito, ma anche un ritmo che unisce tutti i paesi. E' il ritmo del cuore, il ritmo del tamburo che, col suo essere iterativo, ossessivo, porta alla transe, all'estasi dandoci la possibilità di esteriorizzare le nostre ansie, le nostre crisi, le nostre depressioni, per urlare, per ribellarsi, per reagire e riuscire ad elaborare una crescita, una trasformazione. Intorno all'anno 1000 il tarantismo approda in Salento per poi diffondersi nel Sud d'Italia e risalire nel nord Europa.

Da pizziche, tarantelle e tammurriate alle musiche degli Gnawa, dei Sufi, fino a musiche arabe, mediorientali, asiatiche, centro-sudafricane, non perdendo di vista i rituali di trance, i temi del lavoro, della libertà, dell'eterno conflitto tra i potenti e coloro che sempre hanno lottato e sempre lotteranno per giustizia e uguaglianza, apportando le testimonianze dei più famosi antropologi nazionali ed internazionali.

Da queste considerazioni è nato nel 2000 "Tarantula Rubra", un piccolo saggio sul tarantismo,un progetto editoriale che comprende un libro accompaganto da un CD. Nel disco si avvicendano alcuni tra i più noti artisti della musica popolare italiana.

A soli due anni dalla sua nascita, Tarantula Rubra organizza un convegno al quale parteciperà Georges Lapassade ("Tarantismo e Neotarantismo") e ne redige gli atti. A partire da quel convegno, diversi saranno i momenti di incontro e di collaborazione con Lapassade.

A ridosso de convegno cura il secondo CD: "Pizzica la Tarantula" e per l'occasione costituisce un magico ensemble con il quale esegue uno spettacolo musicale con pillole di teatro.

Nel gennaio 2003 organizza il secondo convegno romano presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università La Sapienza “Musiche, Culture, Tradizioni del Centro Sud Italia e dintorni
E nel 2004 pubblica con Stampa Alternativa il suo saggio più significativo sul tema del Neotarantismo: “NEOTARANTISMO – Pizzica, transe e riti dalle campagne alle metropoli
a cui allega la terza compilation intitolata Pizzica la Tarantula 2

Nel 2005 viene invitata a Cuba per tenere un seminario sul Tarantismo e incontrare Natalia Bolivar, siglando un gemellaggio con la Santeria. Al Teatro Nacional dell'Avana tiene un concerto con il Tarantula Rubra Ensemble.

Nel 2007 pubblica "JESCE FORE - Un anno di musica e parole con i detenuti di Rebibbia", un saggio contenente un CD inciso con il TARANTULA RUBRA ENSEMBLE, i detenuti di Rebibbia e i più grandi artisti della musica etnica italiana e non. Inoltre in allegato c'è un DVD che testimonia il percorso di un anno nel carcere di Rebibbia con i detenuti che hanno deciso di mettersi in gioco. Un esperimento che ha dimostrato come la musica popolare possa essere terapeutica anche per la popolazione reclusa, proponendo nuovi percorsi e nuove possibilità. Nell'agosto del 2008 il DVD JESCE FORE vince il premio dell' EPIZEPHIRY FILM FESTIVAL 2008 come MIGLIOR DOCUMENTARIO.

Dal 2013 collabora nella direzione della World Music Academy di S. Vito dei Normanni e continua l'attività di Project Manager utilizzando la musica per progetti sociali, culturali e umanitari.

Nel 2014 pubblica il saggio "S(u)ono chi sai - Musica e Counseling" con l'editore Sensibili alle Foglie

Nell'ottobre 2014 viene invitata dall'Ambasciata Italiana in Ghana a partecipare alla Settimana della Cultura Italiana con un seminario presso l'Università di Accra sul Tarantismo e le affinità con la cultura Akan. Tiene un concerto presso l'Alliance Francaise e un laboratorio musicale con musicisti Ghanesi.I progetti di Tarantula Rubra crescono sempre.... Date un'occhiata a WE ARE THE CHILDREN.

 

 

Nel marzo 2015 vuole dare voce ai minori che partono dall'Africa e dall'Asia per realizzare progetti di vita o inseguire la possibilità di salvezza da guerre e persecuzioni. Intervista così i ragazzi ospitati presso lo Sprar per Minori "Teranga" intersecando le loro storie con sogni, musiche e culture. Inizia così la nuova trasmissione radiofonica Tarantula Rubra for Children.

Nell'aprile 2015 organizza il gemellaggio con i musicisti Ghanesi presso la città di Ostuni. Anche qui la musica e i bambini sono i temi intorno ai quali si costruiranno conoscenza, crescita, scambio e fratellanza.


Un abbraccio virtuale dalla vostra
TARANTULA RUBRA
Tarantula Rubra

Tarantula Rubra

Scrivi a Tarantula Rubra: anna.nacci@libero.it