Tarantula Rubra - home

 

Chi  Tarantula Rubra Tarantula Rubra chi ?

Musica Musica e interviste

Transe Transe

Tarantismo e NeoTarantismo Tarantismo e NeoTarantismo

Segui Tarantula Rubra nelle sue tappe Segui Tarantula Rubra

Rassegna Stampa Rassegna Stampa

Galleria Fotografica Galleria Fotografica

Link e Libri consigliati da Tarantula Rubra In Rete

Mappa delle voci

“[…] Lapassade effettua l’intervento sui “ritals” di Bienne parlando del raggamuffin che ha ascoltato nella Francia meridionale e nel Salento, in Puglia. Cerca così di rendere i ragazzi coscienti del fatto che il loro ragamuffin, ancora incoerente, ha punti di contatto con pratiche musicali simili effettuate altrove. Li mette al corrente, inoltre, di una sua opinione. Egli ritiene che la pratica del ragamuffin abbia dei legami con l’area del Mediterraneo. Ci sarebbe una mediterraneità del ragamuffin, consistente nell’adozione di questo genere musicale da parte di ragazzi che vivono in paesi che si affacciano sul Mediterraneo. L’attività musicale dei ragazzi di Bienne (emigrati italiani) è un’ulteriore conferma di questo assunto. I “ritals” rappresentano dunque, allo stesso tempo, il particolare terrain dello studioso, la ratificazione di un’ipotesi e una possibilità di intervento. Quest’ultimo serve per inserire i “ritals” in un contesto più ampio, quello dell’hip hop, e anche per rendere palese la loro mediterraneità, requisito che condividono con altri gruppi raggamuffin.
L’esemplificazione delle modalità di intervento è illustrata da Lapassade in seguito alla sua osservazione, nel Salento, di un altro gruppo raggamuffin, i Sud Sound System ( gruppo tra i più importanti dell’hip hop italiano), avvenuta nel 1991. Anche in questa circostanza viene effettuato un intervento, che è direttamente all’origine della definizione della musica della posse salentina come prosecuzione del tarantismo. […]

[…] La musica dei Sud Sound System, che viene anche definita “il ballo giamaicano della taranta”, sembra costituire per Lapassade una conferma della possibile persistenza di tratti caratterizzanti il fenomeno del tarantismo in un contesto culturale affatto diverso. Per illustrare praticamente tale ipotesi, promuove un incontro tra i ragazzi della posse salentina e alcuni musicisti tradizionali ( in realtà del folk musica revival). I due gruppi riescono a suonare insieme, e Lapassade ne deduce che nella musica dei Sud Sound System è presente la memoria del repertorio musicale utilizzato nella cura del tarantismo. Il raggamuffin sarebbe quindi una riformulazione delle tarantelle eseguite in passato per la cura domiciliare del tarantismo.
L’asserito rapporto tra il raggamuffin salentino e la tradizione del tarantismo è un momento fondamentale della particolare visione di Lapassade su questo fenomeno culturale. Le sue affermazioni ( in seguito ripetute e meglio articolate, poi riprese anche da altri) sono all’origine di una serie di dichiarazioni e a volte di dibattiti sul rapporto fra tradizione e modernità nel raggamuffin e nel rap in Italia. Con l’applicazione della metodologia dell’”osservazione partecipante attiva” ai Sud Sound System, si avvia un processo dalle molteplici conseguenze.” […]

GOFFREDO PLASTINO


------------------------ ------------------------

Questi brani sono tratti dal libro di
GOFFREDO PLASTINO, MAPPA DELLE VOCI - Rap, raggamuffin e tradizione in Italia
MELTEMI EDITORE, 1996

Se vuoi leggere altri testi, torna... in transe!

.

Scrivi a Tarantula Rubra: info@tarantularubra.it