Tarantula Rubra - home

 

Chi  Tarantula Rubra Tarantula Rubra chi ?

Musica Musica e interviste

Transe Transe

Tarantismo e NeoTarantismo Tarantismo e NeoTarantismo

Segui Tarantula Rubra nelle sue tappe Segui Tarantula Rubra

Rassegna Stampa Rassegna Stampa

Galleria Fotografica Galleria Fotografica

Link e Libri consigliati da Tarantula Rubra In Rete

La simbologia del presepe

Transe e dissociazione

“[…] Se le celebrazioni natalizie sono riti di rinnovamento, le figure del presepe si sono rivelate coerenti con questo clima archetipico. L’analisi mostra che la loro simbologia amplifica i motivi solstiziali, in cui i cicli si aprono e contemporaneamente si chiudono, dove si percepisce il fermento gestativo del nuovo, quando il passato si estingue e il futuro vede la luce.

Nella scenografia di ogni presepe la luce è l’impersonale protagonista e l’onnipresente teofania: brilla nel fuoco dei pastori in veglia, alla torre di Ader, nelle lanterne di quelli che vanno alla grotta, nelle stelle che punteggiano il cielo, nella cometa posata sulla capanna, nelle candele degli angeli, nel profondo della grotta, dell’aureola del Figlio della Luce, nelle candeline dell’albero di Natale.
Accogliendo l’ipotesi dell’identità simbolica fra luce e coscienza, sulla scena del presepe si osserva ciò che accade quando nella vita psichica si innesca un passaggio di coscienza. […] La metafora della nascita è chiarificatrice: l’uomo nuovo viene alla luce in un attimo, ma è sempre preceduto da una lunga gestazione. […] Magi e pastori, che vegliano nella notte scrutando i cieli, si rivelano figure centrali nella fenomenologia del processo di coscienza: alludono alla capacità umana di recepire le anticipazioni dell’inconscio.

[…] Nella letteratura greca, magòs era chiunque detenesse una scienza e praticasse una tecnica di tipo soprannaturale, o prenaturale. Tali erano i celebranti dei misteri dionisiaci, i filosofi – asceti, la casta sacra dei medi, l’etnia sacra di coloro che praticavano il culto del fuoco, i sacerdoti persiani di Mithra e altri ancora. […] Si profila, in ogni caso, un’identità di persone dediti ai riti magici, all’incantesimo, a relazioni con entità spirituali. […]


Questi brani sono tratti dal libro
La simbologia del presepe
Di Claudio Widmann, EDIZIONI MAGI, 2004

------------------------ ------------------------

Per saperne di più: Tarantismo e NeoTarantismo

 

Se vuoi leggere altri testi, torna... in transe!

.

Scrivi a Tarantula Rubra: info@tarantularubra.it